BIBLIOTECA DIOCESANA S. TOMMASO D'AQUINO


La Biblioteca Diocesana “S. Tommaso d’Aquino” nasce dall’unione dei fondi della Biblioteca del Seminario Vescovile di Piedimonte Matese, nata per opera del Vescovo Pietro Paolo De Medici con la fondazione del Seminario nel 1696, e della Biblioteca dell’Istituto di Scienze Religiose (fusione avvenuta nel 1990).
La Biblioteca si sviluppa anzitutto come parte integrante dell’attività dell’Istituto di Scienze Religiose riconosciuto dalla Pontifica Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale.
Dal 24 novembre 2003 la Biblioteca, già intitolata “Biblioteca Seminario-Istituto di Scienze Religiose”, appartenente alla Diocesi di Alife-Caiazzo e annessa all’Istituto di Scienze Religiose di Piedimonte Matese, prende il nome di “Biblioteca Diocesana San Tommaso d’Aquino”. Questa scelta mira a perpetuare la memoria storica dell’Istituto Ginnasio “San Tommaso d’Aquino” annesso al Seminario Alifano, che ha formato tNumerose sono le cinquecentine, cospicuo il numero dei volumi del ‘600 e del ‘700.ante generazioni, non solo in ambito ecclesiastico, nelle nostre terre. Nel XIX secolo si arricchì del patrimonio librario della soppressa biblioteca dei Cappuccini di Piedimonte (a cui appartengono gran parte delle cinquecentine ora presenti). Inoltre in essa sono confluiti i fondi già appartenenti o curati da mons. Di Giacomo e al prof. D. Giacomo Vitale. Attualmente la Cooperativa Effatà ha completato la digitalizzazione delle cinquecentine (edizioni del XVI secolo): La banca dati che è stata creata è consultabile on-line nella sezione "biblioteca digitale" del sito della biblioteca www.bibliodac.it. E' stata completata ancche la catalogazione in SBN del fondo antico dei Cappuccini. Per la stessa Biblioteca la coop. ha svolto attività di animazione coinvolgendo le scuole del territorio in visite e laboratori pratici di approccio alla conoscenza e consultazione del patrimonio librario antico e moderno.


« elenco lavori


Menu

  © 2006 Società Cooperativa Effatà